Come pulire il gatto senza lavarlo 

<span class='p-name'>Come pulire il gatto senza lavarlo </span>
Alzi la mano chi non ha mai avuto problemi per pulire un gatto. Si dice che che i gatti siano animali molto puliti, ed è vero nel senso che sono molto attenti alla cura del pelo e si leccano spesso per mantenerlo lucido, ma molte volte è necessaria una pulizia più accurata. Spesso il pelo di gatti e gattini si può sporcare con unto e grasso se vanno fuori a giocare, o di cibo se mangiano i bocconcini umidi come fare? I gatti odiano l’acqua, e quelli che si fanno lavare senza protestare sono davvero rari!

Come pulire il pelo del gatto senza acqua

Ecco perché puoi usare le salviette per pulire e lavare il gatto: sono pratiche, comode da portare in giro, con confezione richiudibile: basta aggiungere un po’ di acqua e massaggiare le salviette per formare una schiuma lavante delicata, che pulisce il pelo del gatto senza bisogno di lavarlo. Le lavette per cani, gatti e altri animali domestici come conigli o furetti sono essenziali per pulire il pelo senza stressare gli animali con acqua e shampoo, hanno un PH neutro che rispetta la loro salute e ti fanno risparmiare tempo e sono anche piacevoli per i tuoi amici a 4 zampe perché passandole sul pelo puoi massaggiarli e approfittarne per fare due coccole.

Lavare il gatto a secco: e per asciugarlo?

Oltre alle lavette, esistono salviettine umidificate per lavare il gatto senza acqua e asciugamani usa e getta, indispensabili quando porti ad esempio i cani al mare o a fare una passeggiata sotto la pioggia: sono incredibilmente assorbenti e grazie al formato XXL asciugano il pelo degli animali in fretta. Per eliminare con pochi gesti tutti i peli di cani e gatti in casa, invece, puoi provare i panni catturapeli, che raccolgono i peli 10 volte di più rispetto ai normali panni cattura polvere: perfette anche per chi oltre agli animali ha in casa persone allergiche ai peli di cani e gatti.

 

 

Grazie a @larotten (profilo Instagram) per questa dolcissima foto!