SPEDIZIONE GRATUITA con una spesa minima di €40

Come pulire il microonde: metodi naturali e prodotti

Come pulire il microonde: metodi naturali e prodotti
Pulire il forno a microonde non è mai semplice. Questo elettrodomestico è tra i più utilizzati in casa e, trattandosi di superfici che vanno a contatto continuamente con il cibo, è fondamentale essere molto scrupolosi quando arriva il momento di pulirlo. Se vuoi sapere come pulire il microonde nel modo migliore, sappi che esistono molti metodi naturali oltre a prodotti di qualità che consentono di pulire il forno con risultati garantiti e senza rovinarlo.

Per quanto riguarda i metodi naturali, i più utilizzati sono aceto, limone e bicarbonato. Pulire il microonde con questi elementi è davvero semplice. Cosa ti serve?

  • una ciotola piena d’acqua
  • un bicchiere d’aceto
  • mezzo limone
  • due cucchiai di bicarbonato

Dopo aver unito tutti gli elementi nella ciotola, fai scaldare l’acqua fino alla massima temperatura. Dovrebbero bastarti 5 minuti per effettuare l’operazione. Il vapore che si sprigionerà dalla ciotola con l’acqua riscaldata ha forti proprietà sgrassanti e igienizzanti. Un mix perfetto per pulire le superfici interne del microonde in modo naturale. Aiutati con una spugna bagnata per rimuovere a fondo il grasso e l’unto. Il piatto girevole del microonde può essere lavato con acqua e aceto o con prodotti privi di tensioattivi.

Ora che sai come pulire il microonde usando metodi naturali al 100%, ti consigliamo alcuni prodotti Eudorex Cleaning che potranno aiutarti sia durante la fase di pulizia “naturale” che in caso tu voglia andare sul sicuro utilizzando prodotti professionali di alta qualità.

Sul nostro shop online, trovi un vasto assortimento di prodotti per la pulizia di tutta la casa, tra cui spugne e panni utilissimi nelle varie fasi di pulizia del microonde.

La spugna magica di melamina lava, sgrassa e scrosta e ha bisogno semplicemente di acqua calda per svolgere al meglio la sua funzione. Perfetta per il microonde, ma anche per lavelli, pentole, padelle, piastre, forno, ferro da stiro e semplici oggetti in plastica. Questa spugna ha un’enorme capacità abrasiva, ecco perché ti consigliamo di non usarla in modo troppo energico onde evitare di rovinare la superficie trattata.

Il panno in ultramicrofibra tessile con trama a riccio è, invece, adatto a tutte le superfici ma si contraddistingue in modo particolare nel trattamento “antigrasso”. Il panno è perfetto su vetro, acciaio, plastica e ceramica e rimuove con semplicità grasso, unto e calcare in pochi passaggi.

 

Come pulire il vetro del forno a microonde

Sia la superficie esterna che quella interna del vetro del forno a microonde possono essere facilmente pulite utilizzando prodotti naturali. Basta preparare una soluzione di acqua, bicarbonato di sodio e aceto bianco. Mischiando questi prodotti si otterrà un composto la cui miscela sarà simile a una pasta fluida. Questa miscela va passata su tutta la superficie del vetro del forno e può essere stesa con le dita. La miscela va lasciata sulla superficie per qualche minuto ad agire. In caso di incrostazioni più numerose e dure, ti consigliamo di lasciare agire il bicarbonato per circa quindici minuti.

Per rimuovere il bicarbonato ed eliminare le macchie, ti consigliamo di utilizzare una spugna morbida e, una volta che il vetro sarà lucido e pulito, asciuga con un panno in microfibra specifico per il vetro. Sul nostro shop online trovi un’ampia scelta di panni per tutte le esigenze.

In caso di macchie più ostinate, puoi scaldare il forno fino alla temperatura di 50° e poi passare alle operazioni di pulizia. Quando il forno ha raggiunto la temperatura, aprilo, attendi qualche minuti e poi stendi sulle superfici la soluzione a base di bicarbonato che hai precedentemente creato.

Ora che sai come pulire il forno a microonde con metodi naturali e con prodotti specifici, ti diamo qualche consiglio per eliminare il classico odore di bruciato che potrebbe crearsi dopo aver cucinato o scaldato qualcosa nel microonde. Questo odore persistente rischia di impregnare qualunque cosa verrà poi inserita all’interno del microonde successivamente. Meglio, quindi, risolvere il problema prima di rovinare pranzi e cene! Anche in questo caso, il bicarbonato unito all’acqua, al limone e all’arancia ti offre una soluzione economica e naturale per togliere i cattivi odori. Il consiglio è di lasciare tutta la notte nel forno una ciotola piena di bicarbonato e al mattino pulire le pareti e il piatto girevole con una soluzione d’acqua e bicarbonato o far scaldare al massimo della temperatura per 5 minuti un recipiente con acqua, mezzo limone e mezza arancia. Questo metodo è infallibile per eliminare i residui dalle pareti e, di conseguenza, il cattivo odore. Eventualmente, l’arancia e il limone possono essere sostituiti con caffè in polvere o fondi di caffè.

Prodotti per la pulizia del microonde: dove acquistarli

I metodi naturali sono economici e molto validi, ma ovviamente utilizzare prodotti professionali di qualità garantiti risultati certi e più duraturi. Sul nostro shop online trovi una grande scelta di panni in microfibra, spugne, detergenti per pulire al meglio tutti gli elettrodomestici, le superfici della cucina e di tutta la casa e gli utensili di uso quotidiano.

Message Us on WhatsApp