Come pulire l’acciaio inox senza lasciare aloni

<span class='p-name'>Come pulire l’acciaio inox senza lasciare aloni</span>
Pentole, piani cottura, posate e molto altro: tutte noi ci troviamo difronte la necessità di pulire questi oggetti, e ci poniamo quindi la fatidica domanda: come pulire l’acciaio?

Tra rimedi naturali e prodotti indispensabili, ecco alcuni consigli per lucidare l’acciaio, pulire e farlo risplendere come nuovo!

Come pulire l’acciaio: i prodotti giusti

Prima cosa indispensabile da sapere, è quali sono i prodotti giusti per lucidare e pulire l’acciaio, e quali assolutamente da evitare.

La cucina in acciaio è bellissima e moderna, richiede molta attenzione per mantenerla pulita ed in buono stato, soprattutto in alcune zone come il lavello, soggetto ai danni causati dall’acqua, o il piano cottura.

In queste due zone si accumulano principalmente calcare e sporco incrostato, ma attenzione, bisogna assolutamente evitare l’utilizzo di spugnette abrasive o pagliette metalliche: all’apparenza potrebbero sembrare la giusta soluzione vista la loro “forza”, ma la loro durezza produrrà in realtà l’effetto contrario, danneggiando l’acciaio e creando antiestetici graffi sulle superfici.

Per pulire l’acciaio inox, bisogna invece avere a portata di mano prodotti specifici per queste superfici, che agiscono sullo sporco e sul calcare senza lasciare tracce o procurare ulteriori danni.

Pulire l’acciaio con panni e spugnette

Per pulire in modo efficace qualsiasi superficie di acciaio presente nella cucina, che si tratti del lavello, del piano cottura o delle pentole, possiamo utilizzare panni e spugnette specifiche.

Per la pulizia di piccole superfici che non richiede particolari attenzioni, basterà l’utilizzo di un panno per l’Acciaio Inox in fibra poliattiva che pulisce e lucida contemporaneamente. Utilizzato leggermente inumidito, il panno Inox toglie ogni genere di sporco in un’unica passata, senza rovinare le superfici e rendendole pulite e splendenti.

Per una pulizia più profonda invece, soprattutto se siamo difronte a macchie più importanti, dovute a grasso o a incrostazioni da calcare, un’ottima scelta è quella di utilizzare una Spugna Antigraffio Inox, il prodotto perfetto per rimuovere anche le incrostazioni più ostinate, realizzate con delle particolari fibre abrasive che però non lasciano nessun graffio ma si limitano a pulire l’acciaio.

Pulire l’acciaio: i detersivi

Per quanto riguarda l’utilizzo di detersivi, anche in questo caso bisogna utilizzare un prodotto delicato, che non lascia macchie né aloni, ma pulisce, lucida ed igienizza. Optiamo quindi per un detersivo anticalcare, in grado insieme ai giusti panni e spugnette di rimuovere ogni genere di macchia e lucidare l’acciaio, dicendo finalmente addio all’antiestetico effetto dato dal calcare.

Come pulire l’acciaio con rimedi naturali

Se volete rendere ancora più splendenti le vostre superfici in acciaio inox eccovi qualche utile consiglio:

Munitevi di un panno specifico di acciaio inox, mischiate in parti uguali acqua tiepida ed aceto, inumidite il panno con questa soluzione e passate sulla superficie senza risciacquare, avrete cosi un effetto brillante!

Per rimuovere gli antiestetici aloni che spesso trovate sui piani in acciaio, potete invece utilizzare dell’alcol denaturato e pulire con un panno morbido in microfibra.

 

Adesso che avete appreso tutti i trucchi per pulire e lucidare l’acciaio, non resta che passare all’azione, per aiutarvi provate il nostro kit per la pulizia dell’acciaio, troverete tutto ciò che serve per rendere splendenti le vostre superfici!