Eudorex Vetri: come pulire i vetri senza aloni

<span class='p-name'>Eudorex Vetri: come pulire i vetri senza aloni</span>
Pioggia, vento e smog sono le principali cause di vetri molto sporchi. Come rimediare? Utilizza i giusti prodotti per una perfetta pulizia dei vetri senza aloni!

Vetri splendenti donano agli ambienti un aspetto pulito ed ordinato. Nel calendario delle nostre pulizie di routine non può mancare sicuramente una pulizia di vetri e finestre periodica. Nelle stagioni fredde i vetri sono particolarmente esposti alle intemperie e pioggia e smog possono lasciare sulle nostre finestre macchie difficili da rimuovere. Utilizzando prodotti professionali per la pulizia dei vetri come quelli di Eudorex Cleaning possiamo sicuramente preservarne nel tempo la qualità e soprattutto evitare la formazione di aloni sulle finestre.

Come pulire i vetri molto sporchi: rimedi utili ed efficaci!

Che sia un ufficio, un magazzino o un semplice ambiente domestico i vetri delle nostre finestre necessitano di una pulizia approfondita almeno un paio di volte al mese. Anche in estate, in mancanza di fenomeni atmosferici temporaleschi, dobbiamo occuparci della pulizia dei vetri in quanto, con la luce del sole, sporco e aloni vengono messi in particolare evidenza. Verande, vetri di casa e vetrine di negozi possono essere puliti senza alcuna fatica utilizzando i giusti prodotti per la nostra pulizia. Detergenti professionali e attrezzi specifici per la pulizia dei vetri come tergivetri e panni in microfibra per pulizia vetri che non lasciano graffi renderanno sicuramente le nostre attività di pulizia meno faticose. Ecco tutto quello che ci occorre:

  • Detergente per la pulizia vetri
  • Panno Polvere
  • Vetri in microfibra

Ora che ci siamo procurati tutto l’occorrente possiamo procedere con la pulizia dei nostri vetri:

  • Per prima cosa rimuoviamo la polvere in eccesso con un panno specifico dai nostri infissi e da tutte le superfici circostanti.
  • Distribuiamo il detergente per vetri sul panno, evitando di spruzzarlo direttamente sul vetro.
  • Iniziamo la pulizia delle nostre superfici in vetro partendo dal centro di quest’ultime, per poi spostarci verso le parti più esterne.
  • Una volta ottenuto un risultato splendente possiamo sciacquare in acqua il nostro panno e metterlo in lavatrice sino a 90° per farlo tornare come nuovo per il prossimo utilizzo

Questa procedura può essere eseguita per la pulizia di vetri esterni, vetri doccia, tavoli in vetro e per tutte le superfici riflettenti della nostra casa. Evitando l’utilizzo dell’acqua possiamo prevenire la formazione di aloni e fastidiose striature sui vetri. L’acqua è particolarmente ricca di calcare, componente che potrebbe causare la formazione di piccole macchioline bianche sulle nostre superfici.

Quando pulire vetri e finestre: quali sono i giorni ideali?

Anche se all’apparenza una giornata di sole potrebbe sembrare il momento ideale per dedicarci alla pulizia dei vetri, consigliamo di evitare di procedere con il lavaggio delle nostre finestre in giornate troppo luminose. Il sole e il caldo potrebbero infatti essere la causa della formazioni di aloni e macchie rischiando quindi di fare un’inutile fatica e perdendo tempo prezioso da dedicare ad altre attività. I giorni ideali per pulire in vetro sono caratterizzati da un clima mite, perfetti per una perfetta asciugatura senza striature.