SPEDIZIONE GRATUITA con una spesa minima di €40

Come pulire la griglia barbecue: consigli e prodotti da usare

Come pulire la griglia barbecue: consigli e prodotti da usare
 

Pulire la griglia del barbecue non è una passeggiata. Dopo essersi goduti una bella grigliata in compagnia, arriva il momento di armarsi di pazienza e far sparire incrostazioni, unto e grasso. Le incrostazioni non eliminate subito diventano difficili da rimuovere. Se stai pensando a come pulire la griglia barbecue, tieni sempre presente che la prima cosa da fare è non limitarsi a pulirla solo occasionalmente ma farlo periodicamente. L’ideale sarebbe sgrassare completamente la griglia dopo ogni utilizzo per evitare la formazione di incrostazioni di cibo e grasso, difficili da togliere nel tempo. Ma se non hai tempo di effettuare una pulizia profonda dopo ogni utilizzo, leggendo questa breve guida scoprirai come pulire la griglia barbecue velocemente e in modo efficace.

Come pulire griglia barbecue: prima pulizia veloce

Seguendo dei semplici e veloci passaggi, potrai conservare come nuova la griglia impiegando poco tempo e rendendo più facile la futura pulizia profonda della griglia che potrai effettuare in un secondo momento. Dopo l’utilizzo, quando la griglia del barbecue è ancora calda, con una spazzola con punte in metallo, cerca di eliminare la maggior parte dei residui di cibo e di grasso rimasti attaccati alla griglia. Noterai che, quando la griglia del barbecue è ancora calda, è più semplice rimuovere i residui presenti evitando che si attacchino alla griglia.

Come eliminare le incrostazioni del barbecue

Finita la prima fase di pulizia, è il momento di capire come pulire la griglia barbecue in modo profondo. Se la griglia del barbecue non è particolarmente incrostata, è possibile utilizzare un flacone contenente una soluzione composta da acqua calda e aceto in parti uguali oppure mixare acqua calda e limone in parti uguali. Lasciando riposare la griglia in acqua e aceto o limone risulterà più semplice pulirla, infatti le piccole incrostazioni si ammorbidiranno fino quasi a sparire da sole dalla griglia. Se non sei riuscita a eliminare tutte le incrostazioni, basta strofinare la griglia utilizzando una apposita spugna antigraffio.

Pulizia griglia barbecue profonda: come farla

Con il semplice utilizzo dell’aceto o del limone non sei riuscita ad eliminare le incrostazioni? Non temere, c’è una soluzione anche per questo! Quando si tratta di incrostazioni difficili da rimuovere, il procedimento di pulizia è un po’ diverso da quello precedentemente descritto, ma molto semplice e veloce. Quando ti trovi ad affrontare le tante domande su come pulire la griglia del barbecue, sappi che , oltre ad utilizzare la spugna antigraffio, ti consigliamo di munirti di strumenti adatti all’eliminazione delle incrostazioni persistenti: una paglietta di ferro, ad esempio, in grado di raggiungere tutti gli spazi della griglia, è la soluzione migliore per il grasso ostinato. Usandola per strofinare la griglia, associandola all’uso di detergenti adatti, riuscirai a pulire la griglia del barbecue a fondo e in modo efficace.

Pulizia griglia barbecue: l’efficacia degli sgrassatori

Se preferisci usare direttamente i classici sgrassatori per pulire il barbecue, ti consigliamo di usare prodotti specifici, in grado di svolgere questo compito senza effetti collaterali. Gran parte dei prodotti venduti oggigiorno sono potenti pulitori, ma proprio questa loro caratteristica aggressiva rischia di danneggiare irreversibilmente la griglia, specialmente se in acciaio o in ghisa, rendendola inutilizzabile. Proprio per questo bisogna scegliere in modo accurato i prodotti da utilizzare anche in base al materiale di produzione della griglia. Che sia di ghisa o di acciaio o semplicemente di ferro, sul mercato esistono kit per pulire la griglia del barbecue adatti ad ogni tipo di materiale. Sul nostro shop online troverai tante soluzioni pensate dagli esperti del pulito Eudorex per questo scopo.

Come lucidare la griglia del barbecue

Finalmente sei riuscita ad eliminare le incrostazioni, ma c’è ancora qualche macchia sulla griglia che non viene via? Niente paura! Basta solo lucidare la griglia con cura per eliminarle definitivamente. Per iniziare la procedura di lucidatura è necessario utilizzare un panno in microfibra adatto per la pulizia sia delle griglie in ghisa che per quelle in acciaio. Il panno in microfibra, infatti, oltre ad eliminare le ultime tracce di residui incrostati, farà risplendere la griglia lucidandola e facendola sembrare come nuova.

Pulizia griglia weber bbq: come effettuarla

I barbecue weber richiedono molto cura in fase di pulizia. Per effettuare al meglio la pulizia della griglia weber bbq, occorre munirsi di : spatola con setole in ottone, un guanto e del sapone neutro, detergente per barbecue Weber, una spugna o un panno in microfibra e della carta assorbente.

Prima o dopo la cottura, occorre accendere i bruciatori alla massima potenza e far riscaldare fino al momento in cui non comparirà più fumo. La scomparsa del fumo indica la carbonizzazione dei grassi. Questo processo richiede circa 20 minuti e, una volta terminato, sarà possibile pulire la griglia barbecue Weber usando una spazzola in ottone. Non mettere assolutamente la griglia in lavastoviglie, rischieresti solo di rovinarla e di danneggiare l’elettrodomestico!

Per pulire l’esterno del coperchio e il braciere, occorre prima di tutto eliminare l’unto in superficie tramite un detergente per barbecue o con dell’acqua unita a detersivo per piatti e risciacquare bene.

Per pulire interno di coperchio e braciere elimina prima i residui di grasso e, quando il barbecue è ancora tiepido spazzola l’interno del braciere ed elimina i residui utilizzando della carta assorbente.

Per quanto riguarda la vaschetta di raccolta dei grassi è fondamentale aspettare prima che si raffreddi per poter in seguito lavarla. Usa della carta assorbente per eliminare i depositi di grasso. La vaschetta va cambiata spesso, onde evitare che possano esserci della fiammate improvvise causate dall’accumulo di grassi.

Come evitare la formazione di ruggine

Molto spesso la griglia per barbecue è in ferro. In questo caso, pur pulendola costantemente, è inevitabile nel tempo il formarsi di ruggine sulla griglia. Per evitare questo problema molto frequente, basta usare del semplice olio da cucina. Infatti, imbevendo un fazzoletto nell’olio e strofinandolo sulla griglia si limiterà la formazione di ruggine. Cercare di proteggere la griglia dalla ruggine farà sì che la durata di utilizzo della griglia stessa possa aumentare e quindi porterà anche un notevole risparmio economico.

Prodotti per pulizia barbecue: dove acquistarli

Dopo aver scoperto come pulire a fondo e in modo efficace tutti gli elementi che compongono il barbecue, ti consigliamo di visitare il nostro shop online. Troverai tutto l’occorrente per far tornare il tuo barbecue come nuovo e tantissimi prodotti per la casa, del giardino, degli utensili e tanto altro. Affidati agli esperti del pulito Eudorex!

Message Us on WhatsApp