Pulizia della casa: quel che non sapevi (e non vorresti sapere)

<span class='p-name'>Pulizia della casa: quel che non sapevi (e non vorresti sapere)</span>
Molto spesso si tende a pensare che infezioni, batteri e germi siano un rischio reale solo una volta varcata la soglia di casa. Come se tra le mura domestiche, invece, non avessimo nulla da temere.

Nulla di più sbagliato: se è vero infatti che – ad esempio – le banconote, la tastiera del computer, i sedili dei mezzi pubblici o i carrelli della spesa sono “un gradino oltre” a livello di sporcizia, non bisogna mai abbassare la guardia.

Quello che forse ancora nessuno ti ha raccontato, infatti, è che alcuni dei pericoli principali per la salute… li hai già in casa!
Ecco per te i tre casi più eclatanti, quelli che ti faranno avere un occhio di riguardo in più alle pulizie di casa!

1. Il 25% di tutte le infezioni alimentari si originano sul tagliere della cucina

Il tagliere della cucina è considerato un vero e proprio paradiso per i batteri. Incredibile ma vero, in norma ogni tagliere è 200 volte più sporco della tavoletta del wc. Questo dipende sia dal modo in cui viene lavato – l’acqua da sola non basta – sia dall’utilizzo che se ne fa, visto che spesso lo stesso tagliere viene utilizzato sia per alimenti crudi che cotti con numerosi residui di cibo che entrano in contatto tra loro.
Un consiglio? Utilizzare un panno antibatterico, che elimina il 99% dei batteri riducendo il rischio di infezioni!

2. La sola polvere di casa contiene oltre 9000 tra funghi e batteri

Anche se è quasi impossibile accorgersene, persino le case più pulite ospitano un vero e proprio esercito di funghi e batteri. Secondo uno studio dell’Università del Colorado sarebbero oltre 9000, che entrano in casa attraverso scarpe e indumenti o passando per balconi e finestre. Un rischio reale, soprattutto se la casa è abitata da bambini.
La soluzione? Panni in microfibra per la polvere e detergenti ad hoc!

3. Il pavimento del bagno ospita molti più germi del water

Mai camminare a piedi scalzi nel bagno. Il pavimento del bagno, infatti, è seriamente a rischio infezioni, visto che è “abitato” da circa 2 milioni di batteri per ogni cinque centimetri quadrati.
Colpa anche dello sciacquone del water, che una volta azionato è in grado di nebulizzare i microrganismi nocivi contenuti nella tazza fino a quasi 2 metri di distanza!

Come proteggersi? Con i prodotti per la casa e gli accessori adatti, meglio se professionali e di qualità!

Vivi la tua casa con serenità, per sentirti a tuo agio ogni giorno!