Quello che non sapevi: 8 trucchi per pulire casa

<span class='p-name'>Quello che non sapevi: 8 trucchi per pulire casa</span>
La pulizia della casa è un’incombenza che richiede tempo: quanto ci piacerebbe dimezzare i tempi dedicati alle attività di pulizia per dedicarci ad altri hobbies!

Esistono però alcune tattiche che possono aiutarti a dimezzare i tempi della tua routine di pulizia: ecco 8 trucchi che non conoscevi per pulire la tua casa.

Trucchi per pulire casa in modo facile e veloce

Pulizia tappeti: polveri e briciole si depositano rapidamente sui tappeti del tuo soggiorno? E come metterla con le macchie? Per conservare i colori del tuo tappeto, e tenerlo pulito, gli esperti consigliano di usare un panno inumidito con acqua calda, bagnato con qualche goccia di aceto. Per rimuovere efficacemente le macchie si consiglia, invece, di usare sapone ed acido gallico, da risciacquare accuratamente dopo la pulizia.

Pulizia lampadine: la polvere che può accumularsi su lampadari e lampade da comodino è veramente tanta, soprattutto perché nella normale routine di pulizie, queste non sono sempre in cima ai nostri pensieri. Per rimuovere in sicurezza la polvere dalle tue lampadine ad incandescenza, ricorda di non bagnarle mai, e spolverale con un panno asciutto in microfibra.

Pulizia posacenere: se sei un fumatore, o vivi con persone che fumano, sai già che l’odore del tabacco può essere persistente e può impregnare tende e altri complementi d’arredo. Per evitarlo, è importante pulire gli stessi posacenere lavandoli con una miscela di acqua e aceto diluite in parti uguali.

 Pulizia forno: il forno ci aiuta a realizzare ottimi manicaretti culinari, tuttavia, ad ogni uso, si depositano all’interno del forno odori e residui di cibo la cui rimozione non è sempre così facile. Un piccolo consiglio? Pulire il forno mentre è ancora caldo raschiando le superfici con un po’ di carta e sale e versare successivamente qualche goccia d’olio.

Pulizia pentole in alluminio: se si bruciano degli alimenti nella pentola in alluminio bisogna correre ai ripari, come? Riempi la pentola di acqua con una buona dose di bicarbonato e lasciala a bagno per un po’. Dopo, procedi alla pulizia con una spugna abrasiva ma rigorosamente antigraffio!

Lucentezza pentole in alluminio: dopo averle accuratamente pulite, puoi dare la brillantezza originaria alle tue pentole in alluminio con un piccolo trucco della nonna; fai bollire una buccia di mela e quindi strofinala sulla pentola in alluminio, pulisci successivamente con uno straccio.

Pulizia vetri e pareti doccia:chi ben inizia è a metà dell’opera“, soprattutto quando si tratta del bagno. Essendo una delle aree di casa che si sporca più facilmente, il bagno richiede una pulizia costante. Lavare vasca e pareti doccia dopo ogni lavaggio dimezzerà le fatiche quando sarà il momento di fare pulizie più approfondite. Per aiutarti usa un panno in microfibra per lavare ed asciugare le superfici di volta in volta, evitando la formazione di aloni, macchie e muffe.

Pulizia porta spazzolino: avrai notato che sul fondo del tuo porta spazzolino si deposita rapidamente una polvere bianca che si attacca saldamente alla superficie. Per rimuoverla, usa acqua calda e sale, mischiali fino a che il sale non si sarà completamente dissolto, e lascia agire la soluzione. Dopo qualche ora, risciacqualo accuratamente e il tuo porta spazzolino sarà come nuovo!

Resta comunque molto importante scegliere dei prodotti che siano di qualità e non danneggino le superfici di casa, per questo è bene rivolgersi a marchi riconosciuti che hanno fatto della pulizia di qualità il proprio motto, proprio come Eudorex Cleaning.