La spugna in melamina: cos’è e come funziona

<span class='p-name'>La spugna in melamina: cos’è e come funziona</span>
La spugna in melamina, anche chiamata spugna magica o spugna abrasiva, è una spugna realizzata in melamina, un materiale plastico molto resistente ai graffi e alle deformazioni, e che per questo si rivela davvero utile per pulire oggetti e superfici in casa e all’aperto. La spugna melaminica è diventata molto popolare rispetto alle spugne tradizionali anche se ha un costo leggermente più alto, perché si usa senza saponi o detersivi: a contatto con l’acqua, infatti, produce una schiuma che rimuove lo sporco in modo efficace e per conservarla a lungo basta risciacquarla con acqua. Ma che cosa si può pulire con una spugna melaminica e come si fanno le pulizie?

Pulizie con la spugna in melamina

La spugna in melamina è molto abrasiva, e per questo motivo è perfetta per eliminare macchie e righe dalla carrozzeria dell’auto, dalle parti in gomma delle scarpe da ginnastica, dai muri trattati con vernice lavabile, dalle superfici in vetroresine e da tutte le superfici che non sono laccate o delicate, come ad esempio quelle in acciaio inox. Ideale quindi da tenere in casa, ma anche da portare con sé in auto, in barca, in campeggio, perché non ha bisogno di saponi ed è pratica da usare grazie al fatto che ha la stessa forma delle spugnette per lavare i piatti. Molto versatile, in pochi gesti ti aiuta ad eliminare sporco incrostato dove le altre spugne falliscono!

Come usare la spugna melaminica

Dato che si consuma con l’utilizzo, si consiglia di usare la spugna di melamina iniziando da un angolo. Per togliere macchie e graffi basta strofinarla sulla zona da pulire dopo averla leggermente inumidita, senza torcerla, e risciacquare la superficie per eliminare le tracce della schiuma prodotta dalla spugna.

Usando una spugna in melamina, inoltre, si riduce il consumo di detergenti. Una scelta ottimale per un pulito perfetto e per un ambiente più sano!